venerdì 18 marzo 2011

Il Giappone si è immolato per noi

Non sono una di quelle persone che ama le "catene", per capirci una che su Facebook o altri social networks cambia l'immagine perchè è la settimana dei diritti dell'infanzia, ecc. Non ho particolare simpatia per chi mi dice come dovrei sentirmi in una particolare circostanza o come lo dovrei manifestare. Quindi partecipo al Bloggers Day of Silence ma a modo mio. Non postiamo quello di cui di solito parliamo, ma preghiamo e riflettiamo.
Ho trovato questa foto sul blog di Arym, una mamma con la sua bimba in un rifugio in Giappone, e mi ha fatto ripensare al mio post di domenica, Sunday Love for Japan e ne approfitto per ringraziare chi in quell'occasione mi ha lasciato un commento di cui sentivo di avere bisogno. In certe drammatiche circostanze le parole vengono meno, io poi di mio non vado troppo d'accordo con le parole quindi lo so bene. In questi gironi di grande sconforto ho trovato un po' di sollievo in un post di Beppe Grillo qui, che comincia con queste parole: "Il giorno 11 marzo 2011 il mondo è cambiato. Nulla sarà più come prima. Siamo entrati nel post nucleare. Una nuova era in cui non ci sarà più spazio per i deliri dell'energia dell'atomo. Il Giappone si è immolato per noi, certo non volontariamente, ma è ciò che è successo. Se l'incubo nucleare che ci accompagna dal dopoguerra, da Chernobyl a Three Mile Island, cesserà (e cesserà) lo dovremo al sacrificio di milioni di persone in fuga dalla nube di Fukushima. Un esodo biblico. Neppure immaginabile (...)"
Spegni il Nucleare
Il 12 e 13 giugno 2011 votiamo sì per dire no al nucleare (lo so che sembra strano votare sì per dire no, faranno mica "per caso" nella speranza che ci sbagliamo? Lo so che a pensare male si fa peccato, ma di solito ci si prende).

15 commenti:

Anna ha detto...

Assolutamente no al nucleare quindi voterò Sì...secondo me lo fanno apposta!
Anna

evenths ha detto...

Non amo le catene nemmeno io, nel mio caso mi sono semplicemente astenuta dal pubblicare post,volevo congraturarmi per il post, non polemico, non banale, non scontato.

caffèlatte ha detto...

Complimenti cara ,
sono assolutamente d'accordo con te , nel modo e nei toni .
un bacio ...

http://memyselfandanautumnday.blogspot.com/

Sandra ha detto...

Assolutamente e fermamente NO al nucleare, adesso come in passato!

Martina ha detto...

Si, assulamente NO al nucleare! I hope, here in germany we'll vote for this as well. Have a bright and happy weekend!

"bear's house" ha detto...

TESORAAAAAAAAAA

POST eloquente...importante ed esemplare...come sempre!

OTTIMO il consiglio del "rimembro".

Un bacio GRANDE e buona domenica! NI

cinzia e nunzia ha detto...

NON VOGLIAMO IL NUCLEARE!
E' una pazzia pensare al nucleare. Non dimentichiamo che l'Italia è un territorio ad alto rischio sismico.
grazie per il post
Cinzia e nunzia

ஐLe Chicche di Dannyஐ ha detto...

NO AL NUCLEARE!!!!
Baciotti
Denny*

sposesmaniose ha detto...

Senza sapere di questa iniziativa, io ho osservato otto giorni di silenzio sul mio blog. Non è che volessi dimostrare qualcosa a qualcuno, semplicemente... non avevo voglia di sorridere.
Proprio oggi, che non sapevo di questa iniziativa, ho ripubblicato... vado sempre al contrario. Ma questo non significa che non sia vicina come tutti al Giappone, e come ho sempre dichiarato: Viva le fonti di energia rinnovabile!

ady happyborn ha detto...

votiamo si, senza esitazione bravissima.

Angela@BridalTemptation ha detto...

Assolutamente d'accordo con te! Votiamo Sii! Per noi, per i nostri figli e per la Terra!

Raffaella ha detto...

Chissenefrega se è peccato! E' la verità...lo fanno apposta... VOTIAMO SI' PER DIRE NO AL NUCLEARE!

Giulia ha detto...

non sapevo dell'iniziativa e ho pubblicato un post proprio pochi minuti fa. Ma sono completamente d'accordo su quello che dici e ovviamente voterò si cioè noa l nucleare. Ci potremo pensare solo quando saremo in grado di controllarlo completamente, e ad oggi non ci sono i presupposti, non sappiamo neanche come gestirlo!
Quando gli scienziati scopriranno gli "antidoti" e come smaltire le scorie in modo responsabile e senza danneggiare l'ambiente e l'umanità forse se ne potrà riparlare. Attualmente è una pazzia anche solo pensare di poterlo utilizzare. Poi in Italia con la sicurezza che abbiamo.. sarebbe un suicidio!

Eva Q ha detto...

Super super d'accordo con te e con lo stop al nucleare...non ne abbiamo assolutamente bisogno...e poi è ora che chi di dovere capisca che le nostre risorse per il futuro sono ciò che la Natura ci ha donato...sole,acqua,vento...niente di più bello e prezioso.
Tutta la vita sì per dire no!!
Un abbraccio

Laura ha detto...

Ciao tesoro...speriamo bene...sono davvero d'accordo con la tua ultima affermazione...andrebbe incorniciata!
Ti abbraccio.
Laura@RicevereconStile